PUNTO BIANCONERO | Azzerare il Benevento, per spiccare il volo…

CROTONE SOPRAFFATTO – Dopo il risultato ottenuto in TIM Cup che ha del clamoroso (un grande 8-3 diremo eufemisticamente che non capita tutti i giorni…) è stato magistrale il modo attraverso il quale l’Udinese è prevalsa sul Crotone. Dopo un primo tempo nel quale le due squadre si sono spartite l’iniziativa con il Crotone che ha potuto esercitare la sua superiorità territoriale, vi è stato un secondo tempo di marca ben diversa. Nella seconda frazione ci ha stupito il modo con cui l’Udinese ha tenuto in scacco fuori casa l’avversario di turno, con un Crotone che è stato compresso per un lunghissimo tempo totale nella propria metà campo e in ben pochi frangenti è riuscito a rialzare la testa… Oltre ad essere stata pressante e continua, l’Udinese vista allo Stadio “Scida” di Crotone ha messo in mostra una ottima fluidità e sequenzialità nel gioco, oltre ad una velocità di sviluppo del gioco maggiore che comunque necessita di essere accresciuta, e per arrivare a questo punto ci vorrà ancora qualche tempo.

IL BENEVENTO NEL MIRINO – Dopo essere cresciuta davvero molto nella gara contro il Crotone in Calabria l’Udinese non deve fare altro che concedere il bis in casa propria. Per farlo dovrà mettere a tacere il Benevento (ultimo in classifica e ancora senza punti) facendo una partita per caratteristiche in tutto simile a quella fatta in Calabria. L’unico differenziale, l’unica maggiorazione che dovrà essere garantita dovrà essere quella che corrisponde come detto sopra alla voce velocità. L’Udinese dovrà essere più veloce di gambe ma anche in fase di ideazione. Solo così potrà riuscire a prendere il volo sotto ogni punto di vista, ottenendo una grassa vittoria ulteriore che le permetterebbe davvero di prendere il volo in classifica togliendosi di dosso almeno un avversario diretto nella corsa ad un posto al sole. Riuscirci non sarebbe poco, e a questo punto l’Udinese avrebbe recuperato con la serie positiva in questo modo maturata tutto il tempo perso in precedenza, ovviamente in mera considerazione di quanto accaduto nella precedente gestione Delneri.

Articolo di
Valentino Deotti

E-mail: valentino.deotti@udinesenews.it

[ RIPRODUZIONE RISERVATA ]

Condividi questo articolo