Gli errori… non li sta facendo solo l’Udinese…!!

” si vede che lo Sport rende gli uomini cattivi,facendoli parteggiare per il più forte e odiare il più debole…”

Alberto Moravia, Perdipiede, da racconti romani. (vedasi quanto accade nel calcio a causa di arbitri partigiani e non solo ed è presto fatto….).

L’arbitro Rocchi si credeva parte in causa e tra un errore e l’altro ha addomesticato la prima rete della Lazio trattando le azioni fallose a suo modo e si è visto a occhio nudo, oltre a un arbitraggio ondeggiante a tutto vantaggio della Lazio… pare impossibile ma la storia è nota e Lotito sarà contento ancora una volta… . Salva la notorietà di questo…Rocchi si merita l’Internazionale????… .

L’ Udinese si ripaga dopo le prime 5 vittorie, forse questi giovanotti bellimbusti avranno pensato che grandi che “sem…!!!….” . Chi penda alla Iuve o al Real sogni vuoti chiaro. Giocatori che appena arrivati a Udine parevano accettabili tipo Yantko e Barak, soggetti che parevano destinati a un avvenire avvenente, oggi forse mentalmente appagati e fuori dal campo, non sono più loro anche se dobbiamo insistere nell’affermare che probabilmente si stanno giocando il futuro, oggi aggiorna to come più negativo che positivo. Infatti non rendono più e questo potrebbe costare loro molto caro,ma non sono cose che riguardino i tifosi,i quali pretendono di avere altri giocatori capaci di amare il blasone e di massima per lo più Friulani o Italiani,con poco altro. A questa sq2uadra almeno per i più giovani bisogna dare “carota e bastone”. I più anziani e esperti basta facciano quel poco che sanno fare con professionalità e siamo certi della riusxcita del loro lavoro. Diverso invece per giovani buon temponi che dovrebbe quanto meno saper correre e velocizzare, mentrea fine Campionato siamo ancora a vederli correre per un solo tempo,in una partita hanno 1 oretta di resistenza nelle gambe. A diore poco una ver4gogna, scarso impegno.

Le dichiarazioni rilasciate da Yantko e Barak vengono confermate,malgrado le loro blande smentite,dal fatto che in partita sono del tutto carenti e mentalmente assenti.

Su tutto basta questo anche per Mister Oddo che non fa che difendere i suoi giocatori, fanno quello che dico, ma sta di fatto che il rendimento non c’è ed è del tutto carente rispetto alle loro possibilità. Come si spiega?.

Tuttavia contro la Lazio il solo fatto che parzialmente rincuora è l’aver notato la volontà della squadra di reagire, malgrado questo avvenga ancora sotto tono, diremo vagheggiando una reazione a metà. Il primo tempo stavolta migliore del secondo, infatti grazie a un ottimo rientro dalle parti di Lasagna e Maxi Lopez il vantaggio meritato è stato dell’Udinese con il gol di testa e in girata che ha spedito la palla nel sacco Laziale nell’angolino sinistro rispetto all’ottimo portiere della Lazio. Vantaggio che faceva ben sperare, arbitro e arbitraggio a prescindere oltre che molto discutibile. Pare impossibile ma l’Udinese quest’anno ha visto un susseguirsi di arbitraggi pochi dei quali da ritenersi tali in tutto o in parte. L’Udinese non ppuò essere stanca per quel poco che ha giocato in Campionato quest’anno. Udinese ferma a 33 punti in 30 partite circa un punticino misero a partita, vinte 1o (miseria) perse 17 (vergogna) nulle 3 pt. ( cd.media inglese – 27).-

Mister: bene ODDO “”” GIOCANDO COSI CI SALVEREMO PRESTO….” . (In quale anno?…), tuttavia speriamo bene, ma il sostenere che i ragazzi sono sempre bravi, impegnati disposti a sacrificarsi da quanto si vede in campo,non ci pare possa essere proprio così . Attento Oddo stai rischiando ancjhe se hai dichiarato che bene ha fatto la società a encomiarti ma se non lo avesse fatto, io il mio ecc… . La figura del Miaster non deve soddisfare la società e se stesso ma il giioco,rivolto alla platea,ai tifosi dei quali l’Udinese management a parte, appartiene.

A Cagliari sarà dura per l’Udinese ma lì scuse non ce ne saranno, le due panchine risultano entrambe traballanti, con ilo Chievo che pare voler dare il benservito all’ottimo e esperto Maran, chissà che i Pozzo…., mettendo la testa apposto magari, un pensierino non lo possano fare… .

Tutto questo mentre Crotone e Verona, con le loro pesanti vittorie si allontanano dalla serie B, il Crotone battendo il Bologna per 1-0 e il Verona battendo appunto il Cagliari che domenica p.v. ospiterà nientemeno che l’Udinese, che sarà obbligata a reagire senza aspettare l’ultimo treno che magari non arriverà.

Forse un brutto periodo cattivo ma non si imputino le cause solo a questi modi di dire a fortune o sfortune, ognuno nel lavoro ha quanto si merita e se l’impegno alla lunga latita, si fa presto a tirare le somme.

In partita l’ottimo e sempre migliore uomo in campo Bizzarri in questa partita forse tradito anche dall’arbitraggio e dai piazzamenti in campo mentre l’Udinese era in vantaggio, sulla rimessa in campo di un pallone diretto a Leiva centrale di centrocampo laziale si sposta al centro della porta, intercetta la palla, per poi farsi sorprendere da una non bella girata alquanto maldestra effettuata da Luis Alberto che tra il batti e ribatti è riuscito seppur male a pareggiare,in buona parte anche grazie al collaboratore ROCCHI come già detto.- Futuro Internazionale,ma perché non Orsato ci chiediamo di gran lunga migliore e rispettoso della funzione?… . L’episodio contestato tra i clamorosi falli e strattoni dei laziali liberi loro malgrado, Milinkovic e Savic ( soliti slavofoni ) in simbiosi urtano e strattonano da che si vede Jantko che disturbato in difesa cade,ma l’arbitro ignora, da qui il gol. Non era gol e Inzaghi se ne faccia una ragione,per aver “rubato” i 3 punti. Oggi un pareggio contro questa Lazione che poi non ha fatto sfraceli era di massima, dato l’impegno dell’Udinese. Arbitraggio: ROCCHI ma il Var da chi era Governato da altro nome noto e da condannare a Udine quel tale ABISSO che ne ha combinate di tutti i colori recentemente. Ma su questi episodi la Giustizia sportiva sottace,urge regola per punire severamente gli arbitri. Le squadre giocano in 11 e non in 12 come questa Lazio forse anche 13. Il secondo gol invece brutto e alquanto balordo è nato dai troppi errori della difesa Udinese, il migliore dei quali Larsen che si muove alla grande e meglio di Widmer il quale entrerà al posto di Samir ( che gioco la partita in ripresa rispetto a quella giocata contro la Fiorentina,più determinato e cattivo, ma vcontro la Lazio su deve scontrare con Philippe Anderson che lo falcia sistematicamente senza l’intervento arbitrale, ne verrà fuori dalla partita con le ossa rotte…, arbitro in silenzio – chiediamo è sport è calcio questo…???…).verso la metà del secondo tempo, ma Widmer malgrado la freschezza atletica per essere appena entrare non farà nulla di più di quanto fatto dai compagni,Widmer in caduta libera. Larsen per velocità e impegno al solito uno dei migliori se non il migliore dell’Udinese corre per due, sepre e ovunque possa essere utile è pronto e presente.

Danilo più fesso che indefesso difensore di lungo corso e Capitano della squadra non si preoccupa della corsa di immobile ch4e lascia fare indisturbato e che in questa azione gli verrà Regalato il secondo gol per la Lazio. Nuyting da applauso per impegno e grandi verticalizzazioni, ottimo difensore e sempre e comunque presente là dove i giovani dormono.Bark e Yantko abbiamo già detto,pressochè inguardabili. Adnan da subito dopo il vantaggio si mette in evidenza per buon gioco e alcune chiusure difensive di ottimo spunto m. Maxi Lopez non è una punta o almeno non si rivela tale ma con lui in campo e la sua esperienza Lasagna ritrova subito il gol, Maxi comunque utilissimo in una squadra dove parte dei giovani non emerge. Da De Paul ci si aspettava qualcosa di incisivo e comunque di più,così ancora u na volta non è stato,l’impressione che abbiamo è che non si trovi con certi compagni di merende. Ingelsson impegnato per la secionda volta in campionato recupera un corner,piano piano sta salendo la china,ma se non cioca…caro Mister….

Domenica prossima a Cagliari non sarà festa con yuna panchina che scotta da entrambe le parti.

I tifosi hanno chiesto in un incontro alla Società e alla famiglia Pozzo socio azionario di maggioranza più impegno in un mercato che veda l’Udinese artefice per l’acquisto di giocatori validi, esperti e continui, privilegiando il mercato Italiano o europeo di qualità non o quasi quello sconosciuto e lontano… . Buona partita a Cagliari, non ritornate senza i tre punti visto che le partite sono tutte dure per questa squadra non continua e mollicia,tanto che a fine partita i giocatori della Lazio non erano pallesemente stanchi pur avendo giocato contro Salisburgo e a Udine,mentre i nostri giovani buontemponi quasi quasi non stavano in piedi,ma questi che allenamenti fanno e con quale impegno???… ODDO rispondi sul campo,non al solito modo dei bla bla bla…. Questa squadra a causa delle pecore nere va tenuta costantemente in ritiro nei sotterranei e fatta correre giorno e notte.

Condividi questo articolo