La diciasettesima Tappa del Giro 2017

Aprica e Tonale troppo lontane dal traguardo, tappa per fughe degli outseider che

temporeggiano in vista della tappa di domani tappa molto dura con 4000 mt di dis

livello in 137 Km con partenza da Moena (val di Fassa) – arrivo a Ortisei/St Urlich con il Pordoi, Valparola, Gardena, Pinei, Pontives .

Il transalpino Pierre Roland ne approfitta per vincere almeno una tappa al Giro in

quanto ben sa e, per come ha dichiarato, non potrà ambire a altro. Ha fatto una bella tappa conquistando due G.p.m. disponibili oltre alla vittoria di tappa. Per assicurarsi la vittoria parte a circa meno 7,5 dal traguardo assaggia in salita le possibilità ne valuta le condizioni sapendo che nel gruppo in cui si trova ci sono avversari che in volata lo battono di sicuro, quindi a circa meno 5,9 Km dal traguardo piazza un allungo e va via in progressione con le energie rimastegli, conscio del fatto che la tappa successiva a quella di domani potrebbe come ben si immagina essere adatta alle sue caratteristiche né farebbe per lui. Gli outsider oggi in Gruppo si sono controllati a vicenda non potendo chi fuga contare molto sulle posizioni di testa del Giro in classifica generale, cambia qualcosa dal 9°/10° posto in su, nulla di più. Pellizotti anche oggi ha lavorato bene e molto a vantaggio di Nibali che è rimasto tranquillo in Gruppo assieme a Quintana. Domani probabilmente si preannuncia una bella battaglia. Oggi due le cime affrontate con arrivo per velocisti che però hanno trovato Pierre Rolan non d’accordo non essere un velocista. Comunque oggi è stata una tappa molto lunga e dura nella quale hanno trovato spazio Pierre Roland che ambisce alla sua prima e unica vittoria di tappa in questo Giro, mentre al Tour passato era caduto e non aveva concluso nulla o quasi.

Vittoria di tappa: 1 ° Pierre Roland, 2° Rui Costa, G.Izaguirre, 5° Busato. Conti ha fatto una gran bella corsa ma alla fine paga 1,16 di ritardo. Il Gruppo che conta arriva a oltre 7 ‘ di ritardo ma chi davanti non disturba la classifica di testa.

Arrico Generale: Maglia Rosa anche per oggi a Dumulin e dpmani si vedrà, sarà durissima.

Articolo di
Carmino Deotti

Condividi questo articolo